BOLENTINO a Belvedere M.mo

Nelle acque antistanti l'approdo, vi sono due secche importanti per questo tipo di pesca.

La prima denominata secca di Belvedere con cima di 140mt su fondali di 300, la seconda detta delle "vedove" presenta un picco di 155m su fondali di 250.

La distanza dalla costa va dalle 12 alle 13.5mg.

Non esistono periodi particolari ne' orari propizi per insidiare le prede a queste profonditą, l'unica attenzione consiste nel salpare in condizioni meteorologiche buone e stabili.

Le catture sono molteplici, vanno dall'occhialone (presente in grandi quantitą e taglie), allo scorfano rosso, al merluzzo, ai grossi gronchi e cocci pure di taglia.

Non di rado capita di issare a bordo cernie e qualche squaletto.

L'esca eletta e' la sardina tagliata a tocchi di 3-4 cm innescata ad ami dal 13 al 9.

Le canne, con lunghezze dai 2 ai 3 m monteranno mulinelli a tamburo da 6/0 a 9/0 per recuperi non estenuanti.