PESCA SPORTIVA: OBBLIGO DI REGISTRAZIONE

Per gli appassionati di pesca sportiva o ricreativa arriva l'obbligo di registrazione. La disposizione, introdotta con un decreto del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, riguarda chiunque usi una canna da pesca, una lenza a mano, un fucile, una fiocina o altri strumenti di cattura ed č scattata il 2 maggio 2011.

Una norma, dicono al ministero, dovuta soprattutto alla necessitą di capire quante persone svolgono questa attivitą per poterne valutare la compatibilitą con le attuali risorse marine.

La registrazione č gratuita, riguarda tutti, quindi anche i minori o i pescatori occasionali, e si effettua compilando un questionario disponibile on-line sul sito del ministero o rivolgendosi alle associazioni di settore o presso le Autoritą Marittime. L'attestato dell'avvenuta comunicazione dei propri dati ha validitą triennale e deve essere portato con sč durante la pesca per essere esibito a eventuali organi di controllo.

I pescatori trovati sprovvisti di questo documento oltre a sospendere l'attivitą in corso dovranno effettuare la registrazione entro 10 giorni e presentare l'attestato all'autoritą che ha effettuato il controllo, altrimenti scatteranno delle sanzioni pecuniarie. Info: www.politicheagricole.it